Esperti in Diritto del Lavoro

Cosa facciamo

Lo Studio Legale Strullato si occupa prevalentemente di diritto del lavoro, sindacale e previdenziale.

In particolare si occupa di licenziamenti, trasferimenti, demansionamento, infortuni sul lavoro, contratti a termine e di somministrazione, sanzioni disciplinari, recupero crediti retributivi, risarcimento danni patrimoniali ed extrapatrimoniali.

L'avv. Arturo Strullato è socio AGI (Avvocati Giuslavoristi Italiani) dal 2006.

Si occupa inoltre di diritto di famiglia, responsabilità medica, recupero crediti ed infortunistica stradale.

Opera principalmente presso i Tribunali di Mantova e delle Province limitrofe, ma tratta vertenze su tutto il territorio nazionale  grazie anche alla collaborazione di validi colleghi domiciliatari.

(Le informazioni sull'attività professionale dello Studio, contenute nel presente sito, sono rese nel rispetto del Codice Deontologico Forense)

Attività

DIRITTO DEL LAVORO, DIRITTO FALLIMENTARE, DIRITTO DI FAMIGLIA, RESPONSABILITA' MEDICA, DIRITTO DELLA PROPRIETA', LOCAZIONI E CONDOMINIO, INFORTUNISTICA STRADALE, RECUPERO CREDITI

 

News dello studio

set21

21/09/2021

Accolto il ricorso della FIOM CGIL contro la GKN - Avv. Arturo Strullato

Accolto il ricorso della FIOM CGIL contro la GKN - Avv. Arturo Strullato

ll Tribunale di Firenze, con un provvedimento del 20 settembre 2021 (a questo link), ha accolto il ricorso per condotta antisindacale promosso dalla FIOM CGIL di Firenze avverso la GKN S.p.a.. In particolare

ago27

27/08/2021

Insegnante no-mask e licenziamento per giusta causa - Avv. Arturo Strullato

Insegnante no-mask e licenziamento per giusta causa - Avv. Arturo Strullato

IL FATTO Una insegnante di una scuola dell'infanzia della provincia di Trento, nelle settimane iniziali dell’anno scolastico 2020/2021, ometteva ripetutamente di utilizzare la mascherina durante

giu17

17/06/2021

Licenziamento e Facebook - Avv. Arturo Strullato

Licenziamento e Facebook - Avv. Arturo Strullato

Viola la Convenzione europea dei diritti dell'uomo, per contrarietà all'art. 10, chi licenzia un dipendente solo perché ha messo un "like" ad un post pubblicato su Facebook. Questa la decisione

Archivio news