Esperti in Diritto del Lavoro

Diritto Fallimentare

Lo Studio Legale Strullato opera nell'ambito del diritto fallimentare e delle procedure di insolvenza, offrendo consulenza a privati e valutando le strategie migliori per ottenere una soluzione ai problemi nel più breve tempo possibile.

A titolo esemplificativo lo Studio si occupa di:

  • procedimenti di concordato preventivo 

  • procedimenti di fallimento (richiesta di dichiarazione di fallimento e successiva insinuazione nel passivo fallimentare)

  • richiesta pagamento crediti da lavoro presso il Fondo di Garanzia e/o Tesoreria dell'INPS

  • comitato dei creditori

  • ripartizione passivo fallimentare

  • azioni a tutela in caso di pregiudizio del creditore

News dello studio

apr16

16/04/2021

Lavoratori disabili - licenziamento per superamento del periodo di comporto - Avv. Arturo Strullato

Lavoratori disabili - licenziamento per superamento del periodo di comporto - Avv. Arturo Strullato

È discriminatoria la norma del CCNL che include nel calcolo del periodo di comporto le assenze di persone con disabilità, legate alla loro patologia, anche se non rientranti nella categoria

mar5

05/03/2021

CONGEDI PARENTALI - COPPIA OMOSESSUALE - DISCRIMINATORIA LA MANCATA CONCESSIONE ALLA SECONDA MADRE DI UN MINORE - Avv. Arturo Strullato

CONGEDI PARENTALI - COPPIA OMOSESSUALE - DISCRIMINATORIA LA MANCATA CONCESSIONE ALLA SECONDA MADRE DI UN MINORE - Avv. Arturo Strullato

La legge tutela la lavoratrice madre nelle diverse fasi della gravidanza e nei primi anni di vita del bambino. A entrambi i genitori è poi riconosciuto il diritto di astenersi dal lavoro facoltativamente

feb19

19/02/2021

Covid-19: le FAQ del Garante della Privacy sul trattamento dei dati sulla vaccinazione nel contesto lavorativo - Avv. Arturo Strullato

Covid-19: le FAQ del Garante della Privacy sul trattamento dei dati sulla vaccinazione nel contesto lavorativo - Avv. Arturo Strullato

Il Garante della Privacy si è espresso su alcune tematiche in materia di vaccino anti Covid in ambiente di lavoro. Con le FAQ pubblicate sul proprio sito istituzionale il 17 febbraio 2021 (a